Giulia Grotto

Laureata presso il corso di studi internazionale IMACS – International Master in Audiovisual and Cinema Studies, laurea triennale in Arti Visive e dello Spettacolo – IUAV. Appassionata di gente e di viaggi.

art director &  videomaker

CV di Giulia

Little more about me…

Schermata 2020-09-22 alle 11.29.30

Diario 10/9/2019

Ho sempre parlato al plurale: noi di Grigiò, perché spesso si trattava di tramacci tra conoscenti, affari tra amici, sperimentazioni tra principianti e comunque, storie condivise.

Ma in realtà, in tanti casi, si è trattato di me: Giulia, julie_de_june su Instagram per raccontarmi in modo insolito e diverso, Julie Great su whatsapp per avere un nome meno banale del comune. 30 anni appena suonati, di cui ormai 5 anni di attività. E dire che agli occhi degli altri è sembrato davvero tutto uno scherzo. Invece quel giorno, il 14.10.2014, è nato Grigiò e così si è teso verso l’alto un acquilone di sogni, pur ben ancorato a terra.

Sfide, frustrazioni, consapevolezze e tristezze… (non si direbbe?), che sono state mutismo e assenza dai social. E poi di nuovo: alti e bassi, notti insonni, duro lavoro e fancazzismo, rimboccature di maniche.

Due anni – gli ultimi – in cui alternavo momenti di entusiasmo e di sconforto, in cui la mia creatività sopita riprendeva fiato, e la foga del fare prendeva il sopravvento.

Grigiò è stato per me una giostra di immagini e di video, un’esperienza che va affievolendosi… con la speranza di diventare altro.

Diario 22/9/2020

Ho temuto e patito ogni inverno, quando si è costretti a vivere gli spazi di casa, le amicizie più intime e complesse, i famigliari. Ma quest’anno ha stravolto ancor di più, stirando l’inverno fino a giugno. Un periodo tosto, di riflessione.

Mi è allora venuto in mente Marzo 2018, poco prima della primavera, quando mi sono ritrovata catapultata dalla libera forma di lavoro e creazione di Grigiò, indietro nel tempo nella Scuola Pubblica.

Ho iniziato ad insegnare.

Giorno dopo giorno conoscevo ragazz*, ragazzin*, teenager… che davvero di loro ci sarebbe da scrivere una biblioteca.

Vita, gioia, delusioni, a volte persone che già il corso degli eventi ha messo a dura prova. A volte innamorati, alle volte pieni di sè e fieri delle loro passioni, alle volte alla ricerca di un tuo cenno, del tuo giudizio, del tuo rigore.

Ecco mi sono ritrovata in questo viaggio in cui il protagonista è tornato ad essere il Sociale, che forse nel mio lavoro con Grigiò non trovavo più. I libri di didattica sono tornati ad essere miei nemici e le presentazioni e la dialettica degli ostacoli.

Da una parte la gioia, dall’altra la sfida… le ho prese subito come compagne. E ora, con la fine dell’estate, aspetto di rivedere quelle faccie brucciacchiante e addormentate dei miei studenti.

VIDEO PRODUCTION AND RECYCLED MOVIES

Grigiò Archivi guarda il passato in chiave innovativa: si occupa di ricerca e di preservazione di materiale audiovisivo d’archivio, promuovendo il recupero ed il restauro cinematografico.

Grigiò Progetti sostiene iniziative culturali ed artistiche, vende idee e nuove proposte.

Grigiò Video realizza documentari, spot ed animazioni per la promozione di associazioni, attività, progetti ed aziende, in un continuo processo volto all’innovazione. Sostiene il recupero e la rimediazione di vecchia produzione audiovisiva.


Grigiò looks at the past in an innovative way: it deals with research and preservation of audiovisual materials and archives. It promotes cinematographic recovery and restoration.

Grigiò sustains cultural and artistic projects, sells ideas and proposals.

Grigiò realises docs for the promotion of associations, activities and projects. The main objective is to incentivize a innovation’ and re-mediation’s process of old audiovisual productions.

Scarica ed invia a chi vuoi la Cartolina Grigiò

ALCUNI COLLABORATORI

Per alcuni progetti Giulia si affianca delle persone competenti e professionali. Qui di seguito alcuni dei collaboratori occasionali.

Monica Fontana – graphic & architecture

Laureata con una tesi di landscape urbanism al master Sustainable Architecture of multi-scale project presso il Politecnico di Milano, laurea triennale in Scienze dell’Architettura all’Università IUAV di Venezia. Curiosa di fenomeni urbani e scenari socio-ecologici mutevoli, oltre che di fenomenologia dell’architettura.

Lei ha collaborato ai progetti:

Cartotecnica Rossi

La Fabbrica del Giardino

Bruna Del Bello – research & content

Laureata in studi cinematografici e audiovisivi (IUAV e IMACS). La sua ricerca indaga l’intreccio tra tecnica ed emozione, pubblico e spettacolare.

Lei ha collaborato ai progetti:

The Living Art

Nadia Righele – international cooperation & photography

Laureata in Scienze Politiche con una tesi sulle Prospettive dello Sviluppo Umano in Colombia. Da anni lavora nella cooperazione internazionale (Italia, Angola, Guinea Equatoriale) con particolare attenzione al C4D ( Communication for Development) e alla fotografía. Insegnante di danceability.

Siamo sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, mandateci il vostro CV!